Comunicato Stampa: 'Linea' alla Casa 139

La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

DNA CONCERTI PRESENTA:

Alla CASA 139 di MILANO
DA MERCOLEDI’ 27 NOVEMBRE 2002
LA RICERCA DELL’INDIE ROCK TROVA FINALMENTE UN APPUNTAMENTO FISSO SETTIMANALE CON

LINEA
SI SCOPRE NUOVAMENTE IL VOLTO DEL ROCK INDIPENDENTE

COMING UP SOON…

- 27 nov. FUCK (USA) + CHRIS BROKAW (USA)
- 4 dic. ELF POWER (USA) + JACK DRAG (USA)
- 11 dic. PSYCHIC PARAMOUNT (USA) + DAT POLITICS (FR/BEL)

Finalmente anche nella stagione 2002 – 2003 Milano ritrova la scena indie-rock in un appuntamento fisso settimanale. Linea è la rassegna che propone, dal 27 novembre, di andare a scoprire quali siano le vie che la musica rock (ma non solo) internazionale sta intraprendendo.
Linea si terrà ogni mercoledì presso La Casa 139 di via Ripamonti, un club piccolo e raccolto, che con il suo ambiente caldo e rilassante, rappresenta la location ideale per concerti di artisti giovani e comunque di nicchia, che delineano l’aspetto del fermento in atto da sempre nella scena indie.
Linea ha tutti i presupposti per diventare un appuntamento imprescindibile per chi nelle notti milanesi è alla ricerca di un meeting point dove ascoltare della musica dal vivo e chiacchierare tranquillamente con amici e con gli artisti, come succede nei locali in giro per l’Europa e negli Stati Uniti.
Gli appuntamenti di Linea che partono il 27 novembre si caratterizzano per l’eclettismo delle scelte musicali che con il tempo proporranno: rock, elettronica, hip-hop, lo-fi, pop, cantautori e quant’altro il mondo indipendente proponga, sempre nel segno dell’assoluta qualità.

IL PREZZO DI OGNI SERATA E’ DI 6 EURO + TESSERA ARCI
Ma ecco il programma delle prime 4 serate della rassegna:
27 novembre – ore 22.00
FUCK (USA) + CHRIS BROKAW (USA)
Un gruppo ed un solista per aprire Linea, i Fuck e Chris Brokaw. Indie rock nella sua accezione più tradizionale, tra chitarre elettriche, atmosfere rarefatte ma capaci di essere intense e taglienti. I Fuck sono una band ormai storica del panorama indipendente.

Timmy Prudhomme (voce), Kyle Souther (chitarra e violino), Ted Ellison (basso e tastiera) e Geoff Soule (batteria), attivi dal 1993 con la loro miscela di rock tradizionale, folk e post punk, con il progetto Fuck hanno attraversato tutto il mondo trovando in Italia uno tra i paesi più attenti alle loro sonorità, tanto da scegliere di firmare un contratto discografico con la Homesleep Records di Bologna, etichetta indipendente che pubblica anche Giardini Di Mirò e Yuppie Flu. I Fuck, sebbene nella loro musica esprimano atmosfere molto intime, hanno il grandissimo merito di non prendersi mai troppo sul serio, ne sono testimone il nome stesso della band (adatto più ad una scatenata band punk-hardcore che ad una lo-fi tranquilla e poco rumorosa) e il fatto di aver inciso una delirante cover di Baby One More Time di Britney Spears che di sicuro farà parte della scaletta della serata.
Il concerto sarà aperto da Chris Brokaw, già batterista dei Codeine e chitarra dei Come (bands dell’avanguardia americana). Brokaw, contemporaneamente alle collaborazioni con Steve Wynn, e Willard Grant Conspiracy, ha deciso di lavorare in tutto e per tutto come solista, la sua musica è in grado di creare intense sensazioni, si nutre della semplicità della melodia e del fascino della tradizione dei cantautori americani.

4 dicembre – ore 22.00
ELF POWER (USA) + JACK DRAG (USA)
Due tra gli artisti più rappresentativi dell’etichetta Shifty Disco di Oxford. Jack Drag e Elf Power concepiscono l’indie-rock in modo assolutamente originale, tra acid-pop, psichedelia-folk, hip-hop stralunato e rock sixties decisamente trasversale, un incrocio tra il sound di Beck degli Eels e Badly Drown Boy. Due concerti in cui il confine tra i generi si fa sempre più complicato da individuare, dove sperimentazione ed ironia hanno il sopravvento su tutto.

11 dicembre – ore 22.00
PSYCHIC PARAMOUNT (USA) + DAT POLITICS (Francia/Belgio)
Dopo due serate dedicate al rock indipendente, in una rassegna dedicata alla sfaccettature della musica indie non poteva mancare uno spazio dedicato all’elettronica, con Psychic Paramount e Dat Politics. Laptop music allo stato puro e senza alcun tipo di compromessi, tra strutture minimali e assoluta ricerca e sperimentazione tra le frequenze elettroniche, dall’ambient all’irruenza techno, tra quiete ipnotica e rumorismo digital-hardcore.

18 dicembre – ore 22.00
T.B.A.

Indirizzo – La Casa 139 : Via Ripamonti 139 Milano, 02.55230208

INFO-LINE AL PUBBLICO:
LA CASA 139: 02.55230208 – www.lacasa139.com
Dna Concerti: 06.47825797 - www.dnaconcerti.com
Dall'archivio di Rockol - 11 Artisti diventati famosi grazie ai video su Internet
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.