Adele compra Andy Warhol

Adele compra Andy Warhol

E, proprio mentre il Museo del Novecento di Milano sta per ospitare una mostra di stampe di Andy Warhol, Adele avrebbe acquistato due opere del maestro. Si tratta di non meglio specificate tele che raffigurano farfalle; quanto avrebbe sborsato la cantante non è noto ma il tabloid londinese che riporta per primo la notizia parla di "decine di migliaia di sterline". Il raffronto: un'opera di Warhol intitolata Butterfly e facente parte della serie "Animals" è stata venduta lo scorso anno da Christies's a 23.750 dollari. La cantante, a quanto pare, e sempre se quanto riportato è corretto, avrebbe in mente di espandere il più possibile la sua piccola ma crescente collezione di arte contemporanea. I due Warhol sarebbero già stati orgogliosamente appesi alle pareti della sua villa nel Sussex inglese, mentre Adele ed il partner Simon Konecki avrebbero già messo gli occhi su opere di Damien Hirst e Banksy. Pochi giorni fa l'artista avrebbe speso 20.000 dollari per farsi mandare a casa dei vecchi videogiochi Arcade e dei flipper.




Contenuto non disponibile







Nello scorso febbraio la International Federation of the Phonographic Industry (IFPI), diffondendo i dati 2012, ha reso noto che "21" di Adele è il primo album ad arrivare primo in due anni consecutivi da quando la stessa IFPI ha iniziato (2001) a pubblicare i dati di vendita a livello mondiale. Secondo la IFPI, il secondo album della signorina Adkins lo scorso anno ha venduto 8.300.000 copie. Tante, ma poche se confrontate con quelle assorbite dal mercato nel 2011, e cioé 18.100.000. I dati sono stati presentati a Londra nel quadro del Digital Music Report dell'organizzazione. Lo scorso anno, dopo "21", si era piazzato "Red" di Taylor Swift che aveva mosso 5.200.000 unità nel mondo.
 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.