Torna Paolo Martella: da indipendente, e con una band

Jenny Piccalo il nome del gruppo, in omaggio al personaggio più anticonformista e “trasgressivo” - d’obbligo le virgolette - di “Happy days”. Beach Boys e surf music (ma non solo: con propaggini nel rock frizzante e odierno alla Weezer, Foo Fighters e Smashmouth) il loro orizzonte musicale di riferimento. Tanto per far capire gli intenti dei quattro, accomunati dalla passione per snowboard, surf e altri sport “da tavola” nonché da un’idea di music for fun, divertente e spensierata, libera da condizionamenti discografici e di mercato.

Si rigenera così la “carriera” di Paolo Martella, vecchia conoscenza della scena pop-rock italiana (due album per la WEA come frontman dei Quartiere Latino, due come solista per la Epic/Sony), che con i nuovi compagni d’avventura ha scelto la strada dell’indipendenza assoluta. Come tanti, di questi tempi, stanno facendo per volontà o necessità. “Quando uscì il mio secondo album per la Sony, all’inizio del 2000”, racconta a Rockol, “ero frustrato e insoddisfatto da come si erano messe le cose: tre giorni dopo la consegna del singolo alle radio ho chiesto la liberatoria dal contratto e me l’hanno concessa senza pensarci due volte. Mi sono sentito rinascere”.

Messe in disparte le ambizioni da star nutrite agli esordi (“su di me”, ammette, “sono stati fatti anche investimenti importanti: ma nel modo sbagliato”), Martella spiega di voler coltivare la musica, oggi, come pura passione e divertimento.

Senza consiglieri indesiderati al suo fianco, dice, ha potuto dare libero sfogo alle sue idee: girando con l’aiuto di un amico dotato del necessario bagaglio tecnico, Lu Kino, un clip autoprodotto e a basso costo che commenta “Meglio di così”, una delle canzoni che intanto ha messo in carniere in vista di un album che col resto della band sta per completare. Niente singoli in radio o altre tattiche usuali di promozione, dunque, ma la mossa sembra aver funzionato: il video è approdato alle finali del concorso “VideoClipped the Radio Stars” organizzato dalla Fandango Film attirando successivamente le attenzioni di Rete A All Music che, dopo averlo presentato in anteprima, da oggi (lunedì 28 ottobre) lo inserisce in rotazione. “Tutto casuale, ma non troppo”, assicura Martella, 36 appena compiuti, che nel gruppo canta e suona una delle due chitarre. “Come l’idea di usare Internet (un sito è già in linea, www.jennypiccalo.com) e lo street marketing, adesivi teaser con il nome del gruppo sparsi un po’ ovunque, per farci conoscere in giro: si usa molto in America, quasi per niente in Italia”. Per il resto – negli USA è già una tendenza – niente discografici, manager o produttori a dirti cosa devi fare: “Arriveremo con il master finito”, spiega il cantante e autore milanese. “Poi cercheremo un distributore o lo cederemo in licenza, se qualcuno vorrà prendersi la briga di promuoverlo. Altrimenti faremo da soli”. Cominciando, anche, a proporre dal vivo il loro fun rock, in contesti quanto più possibile “mirati”: “Ci sono gruppi che si esibiscono ai raduni dei motociclisti. Noi vorremmo suonare ai contest di snowboard e sulle spiagge, per i surfisti. Poi si vedrà”. .

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.