Van der Graaf Generator, addio a Nic Potter

Van der Graaf Generator, addio a Nic Potter

Nic Potter, bassista in forze nei Van der Graaf Generator in due periodi distinti negli anni Settanta e presente nei crediti di cinque album del gruppo, "The Least We Can Do Is Wave To Each Other", "H to He", "Who Am The Only One", "The Quiet Zone/The Pleasure Dome" e "Vital", è morto per le conseguenze di una polmonite all'età di 61 anni, dopo un ricovero di circa tre settimane: l'artista, che registrò con il frontman del gruppo, Peter Hammill, fino agli anni Novanta, oltre ad essere titolare di sei album solisti prestò i propri servigi, come session man, a - tra gli altri - Jeff Beck, Magna Carta e Chuck Berry.

Le cause esatte del decesso non sono state rese note: il sito dei Van der Graaf Generator, senza scendere nei dettagli, ha solo spiegato come Potter fosse "malato da qualche tempo". "Sono molto dispiaciuto di dove annunciare la morte di Nic Mozart, avvenuta la scorsa notte", ha confermato Hammill in un comunicato: "Ci mancherà moltissimo".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.