Comunicato Stampa: 'Folkest in festa'

Comunicato Stampa: 'Folkest in festa'
La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.


FOLKEST 2002
Giovedì 25-sabato 27 luglio - Spilimbergo (PN), corso Roma, piazza Garibaldi, piazza Duomo

Folkest in Festa:
il festival nel festival
per celebrare la grande musica

Oltre 5mila persone nel 2000, alla prima edizione durata un solo giorno; più di 12mila lo scorso anno, nella "replica" di due giorni… Quanto pubblico accorrerà quest'anno nelle piazze e nelle strade di Spilimbergo per assistere ai quindici concerti gratuiti che saranno allestiti nei tre giorni di "Folkest in Festa"? Secondo stime, potrebbero superare anche le 20mila unità: un risultato che confermerebbe la giustezza dell'idea da cui questo "festival nel festival" è scaturito, cioè trasformare per tre giorni la città del mosaico in un ideale palcoscenico su cui celebrare la grande musica per tutti, con grandi artisti da tutto il mondo a esibirsi in memorabili concerti tutti gratuiti.

Si comincia giovedì 25 dalle 21.00 alle 24.00 con gli scozzesi Pipedown (piccole e grandi cornamuse con un trascinante supporto ritmico), il duo "di casa" Pucci-Venier (provocazioni etniche in salsa flamenca per violino e chitarra, che presenteranno il nuovo disco "Bootleg" pubblicato per Folkestdischi) preceduto dagli altri friulani Strepitz, per terminare con lo spettacolo di Beppe Gambetta, Carlo Aonzo e Martino Coppo (la musica degli italiani d'America del primo Novecento per chitarra e mandolino).
Si prosegue venerdì 26 dalle 19.00 alle 24.00 con la nuova canzone d'autore friulana di Silvia Michelotti e Luigi Maieron, il virtuoso di fisarmonica marchigiano Roberto Lucanero, gli altoatesimi La Zag, gli istriani Vruja (con il nuovo disco omonimo, edito da Folkestdischi), e gli attesissimi concerti dei palestinesi Radiodervish e del più grande organettista basco, il celeberrimo Kepa Junkera con la sua agguerritissima band, gratuito in piazza Duomo alle ore 22.00.
"Folkest in Festa" si concluderà poi sabato 27 dalle 18.00 alle 24.00 con le fascinazioni andine di Chakay Manta, lo straordinario e trascinante spettacolo degli israeliani Esta, la presentazione dell'ultimo disco "Klankediklank" (Folkstdischi) del cantautore austriaco Ed Schnabl (in trio).
Nel giorno di sabato, "Folkest in Festa" si sovrapporrà a "Folkest come antica fiera" con le sue esibizioni di buskers, artisti di strada, burattinai e le esposizioni di dischi rari, strumenti musicali, libri lungo tutto corso Roma.
Intanto i concerti serali a pagamento proseguiranno in piazza Duomo alle ore 21.00 seguendo l'annunciato programma: giovedì 25 luglio Goran Bregovic, sabato 27 Sara Tavares e Noa, domenica 28 Elisa.
Dall'archivio di Rockol - Tre concerti all'Arena per celebrare 20 anni di carriera
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.