Esordisce Baxter, il figlio di Ian Dury

E’ fissata per domani, lunedì 29 luglio, la pubblicazione in Inghilterra di “Len Parrott’s memorial lift”, il primo album di Baxter Dury, figlio del grande Ian Dury. Molti estimatori di Dury padre, morto a 57 anni ed i cui funerali si svolsero a Londra il 5 aprile 2000, sapevano che aveva un figlio con velleità musicali; ma solo i fan della cerchia più ristretta erano a conoscenza che Baxter avrebbe seguito (sebbene su un tappeto musicale diverso) il percorso del padre. Così, dopo il singolo “Oscar Brown” dello scorso anno, del quale pochi francamente si sono accorti, il suo esordio in grande stile è fissato appunto per lunedì 29 luglio. A pubblicare il primo album del 30enne figlio del caratteristico londinese è la Rough Trade; il disco ha una durata di 40 minuti e contiene 9 canzoni. Chi l’ha già ascoltato parla di riferimenti musicali a John Lennon, Spiritualized, Pink Floyd e Mercury Rev. Baxter Dury suonerà a Londra, in un locale ancora imprecisato, il prossimo 21 agosto.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.