Billy Joel è tornato a casa. Indiscrezioni sulla causa del ricovero

Billy Joel è tornato a casa. Indiscrezioni sulla causa del ricovero
Billy Joel è uscito dalla clinica del Connecticut in cui era volontariamente entrato una decina di giorni fa “per problemi personali” dalla natura non specificata. Claire Mercuri, portavoce della Columbia Records America, ha riferito che il cantante è già tornato presso la sua abitazione di Long Island, New York. “Aveva avuto un problema personale e specifico che aveva sviluppato di recente. Ha lasciato l’ospedale, è tornato a casa e si sente bene”, questo l’unico commento. La clinica è specializzata nel trattamento di casi psichiatrici e di dipendenza. Un quotidiano britannico intanto pubblica la notizia secondo la quale l’autore di “Just the way you are” si era fatto ricoverare in seguito ad una sorta di esaurimento nervoso avuto a causa di forti problemi con sua figlia.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.