Niccolò Fabi presenta il suo secondo disco

Il secondo disco è il più difficile, quando il primo è stato accolto con favore e il personaggio è portato in palmo di mano in certi talk-show della tarda serata. Pure, Niccolò Fabi ce l’ha fatta: il suo disco, intitolato col semplice nome e cognome, è bello, interessante e soprattutto molto intimista, nonostante tutto il chiasso che si ritrova attorno.
“Sì, mi rendo conto che ogni tanto mi fanno fare la parte di quello belloccio che piace alle ragazzine”, dice il trentenne autore di “Lasciarsi un giorno a Roma”. “Ma se penso alla mia musica, e ai testi delle mie canzoni, mi pare di poter dire che c’è qualcos’altro. Ad esempio, in questo secondo disco, la componente fondamentale potrebbe essere individuata nella mia malinconia, nelle sue diverse forme. Sono molto orgoglioso di questo disco: io e il mio gruppo abbiamo avuto meno di cinque mesi per prepararlo. Rispetto a “Il Giardiniere”, abbiamo avuto meno tempo, e più casini. Comunque credo di poter dire che i testi sono più semplici, mentre le musiche sono molto funzionali ai vari stati d’animo. C’è ad esempio un brano che si chiama “Immobile”, in cui interviene Frankie Hi-Nrg con un rap. Ma non è stato per darsi delle arie e buttarci anche noi la spruzzata di hip-hop. E’ stato per accentuare certe sensazioni legate appunto all’immobilità”. A giugno partirà il tour, “con un occhio ai mondiali di calcio per evitare spiacevoli coincidenze”, allarga le braccia Niccolò.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.