Premio Recanati: la parola ai vincitori

Nella conferenza stampa del Premio Recanati con Luca Maggiore (vincitore del premio per il miglior testo) e Patrizia Laquidara (che ha fatto incetta con il riconoscimento per la miglior interpretazione, quello per la miglior musica e con il premio della critica) la domanda rompighiaccio è stata "Ve l'aspettavate?". "Si, il mio testo mi piaceva" ha risposto il cantautore, che ha aggiunto: "non mi aspettavo invece di andare in finale, mi bastava vedere che durante la canzone il pubblico pendeva dalle mie labbra". "No, assolutamente", ha detto invece la ragazza dalla voce chiara. "Mi ha fatto particolarmente piacere", ha continuato, "il premio per l'interpretazione, io credo molto nell'espressività. Il fatto di aver vinto anche il premio per la musica insieme a Bungaro mi ha fatto ulteriore piacere per il riscontro ad un lavoro fatto insieme da anni". Riguardo al Premio Recanati: "E' bello il contatto con i critici, con la giuria, persone che danno giudizi di cui ti puoi fidare. E mi è piaciuto anche il fatto che fra i concorrenti non ci fosse rivalità. E poi il concorso è fatto molto bene, io avevo avuto un'esperienza traumatizzante con Castrocaro". Maggiore spiega che "i concorsi di solito non mi piacciono, invece sono rimasto esterrefatto dal livello di serietà che c'è qui a Recanati. Apprezzo la formula, anche se non mi piace il voto televisivo". La ragazza è d'accordo: "Sei penalizzato come solista nei confronti di una band". E a precisa domanda risponde: "Per me avrebbero dovuto vincere Candida Nieri ed Eugenio Balzani". Per Maggiore sul podio avrebbe dovuto invece salire proprio la Laquidara. A questo punto è intervenuto Piero Cesanelli, direttore artistico del Premio Recanati, che ha voluto sottolineare, rivolto ai giornalisti, che "Non è normale un concorso così: vorrei che questo aspetto non venisse sottovalutato. Quest'anno è nato un festival radiofonico con 250.000 telefonate, che non esisteva più in Italia da trent'anni".
Dall'archivio di Rockol - Music Biz Cafe, parla Andrea Micciché (NUOVOIMAIE)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.