Comunicato Stampa: Woodsongs 2002

La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.


L'Associazione Culturale NESSUN DORMA!
è lieta di annunciare il cast della 8a edizione del festival rock

Woodsong 2002 in Rovetta
25-27 aprile 2002

che si svolgerà presso il Paladorma di Rovetta (comune della Valle Seriana a 30 km da Bergamo)
*** giovedi 25 aprile 2002 ***
h. 20.00 - JOLLY POWER
h. 21.00 - CIRCO FANTASMA
h. 22.00 - ESTRA

*** venerdi 26 aprile 2002 ***
h. 20.00 - JANET'S
h. 20.30 - LA BAND DEL DUCOLI
h. 21.30 - COUSTEAU

*** sabato 27 aprile 2002***
h. 21.00 - F.B.A.
h. 22.00 - MODENA CITY RAMBLERS

Ingresso per ogni serata: 9,00
Presso il Paladorma sarà attivo un servizio bar/birreria.

WOODSONG 2002 IN ROVETTA: 25-27 APRILE 2002
http://www.ndorma.com

Eccoci all’ottava edizione di questo festival che, dai suoi natali a Songavazzo nel 1994, è arrivato ad essere uno degli appuntamenti rock familiare agli appassionati di musica bergamaschi e non soltanto, considerato lo spazio ricevuto sulle testate nazionali e sui più importanti siti musicali italiani negli ultimi anni, quando artisti del calibro di Carmen Consoli, Afterhours, Eugenio Finardi, Cristina Donà, Marco Parente, John Trudell, Nicola Arigliano, Fiamma Fumana, Ottavo Padiglione, Bluvertigo, Massimo Bubola, John Renbourn hanno calcato il nostro palcoscenico.

Una grossa novità caratterizza il WOODSONG 2002: l’anticipo all’ultimo fine settimana (lungo) di aprile, invece che la consueta scelta dei primi giorni estivi. Una scelta dettata dalla voglia di cercare sempre soluzioni nuove, anche per non dimenticare cosa sta alla base dell’associazione culturale no profit che organizza Woodsong, Nessun Dorma (www.ndorma.com): la volontà di interagire con il proprio territorio di appartenenza, la coscienza che l’associazione deve trovare sì delle soluzioni stimolanti per chi la anima, ma anche proposte che gli abitanti della Val Seriana sentano la voglia di abbracciare con amicizia. Basta girare per il nostro sito web per capire cosa intendiamo dire. .


Per il secondo anno consecutivo avremo un ospite straniero: la seconda sera, venerdì 26 aprile, si esibirà della band unanimemente considerata la rivelazione del 2001, gli inglesi COUSTEAU, notissimi al grande pubblico per la canzone “The last good day of the year” (già, quella dello spot dell’amaro Borsci, tutto musica e pochissime parole: la canzone era troppo bella! E’ stato un hit anche sui maggiori network, spiccava nella mediocrità generale, e in rotazione per vari mesi su MTV Italy), che di recente, in diretta su RADIO2 RAI, hanno ricevuto il disco d’oro per le vendite italiane del loro album d’esordio.

*****ATTENZIONE !!!!!! *****

Al Woodsong di Rovetta, i COUSTEAU suoneranno IN ANTEPRIMA MONDIALE ASSOLUTA le nuove canzoni del secondo album “Sirena” la cui pubblicazione è attesa per la fine di maggio

Un’anteprima mondiale in Val Seriana! I COUSTEAU si esibiranno venerdì 26 aprile alle 21.00, prima di loro due giovani realtà italiane, una di Rovetta (i Janet’s), l’altra della Valcamonica (La Band del Ducoli, cantautore già presente al Woodsong 2000, molto apprezzato anche dalla critica per il suo ultimo album distribuito a livello nazionale dalla prestigiosa I.R.D. e autore di gran talento, con una band al fulmicotone che lo circonda).

In realtà il festival inizia con un gran botto di rock’n’roll giovedì 25 aprile: i clusonesi Jolly Power, in attività da un decennio circa, tornano sul palco del Woodsong, dopo otto anni. Ci pareva giusto lasciare gli onori di casa a un gruppo di casa. A seguire i milanesi Circo Fantasma, il cui ultimo album (“Ad un passo dal vuoto”) è stato prodotto da Giorgio Canali dei C.S.I. E poi gli headliner della serata d’apertura: per tutti gli amanti del rock d’autore, quello che fa saltare ma anche pensare, quello che si ricollega a un movimento internazionale nato con il grunge e i Pearl Jam in particolare, i veneti ESTRA. “Tunnel supermarket”, il loro ultimo album, non solo ha venduto bene (certo non è questa la nostra unità di misura per misurare la creatività: non siamo dei pippi baudi…), ma ha anche convinto pubblico e critica.
L’ultima serata, sabato 27 aprile, sarà una pacchia per gli amanti delle atmosfere da pub irlandese, per chi ama ballare ai suoni di fisarmoniche e violini: MODENA CITY RAMBLERS, la schieratissima combat-folk band emiliana, che si troverà il palco riscaldato dagli ottimi F.B.A. una band che si muove su queste latitudine soniche dal 1993 e che ha ottenuto parecchi riconoscimenti.

Insomma: anche i cosiddetti gruppi “spalla” competono alla grande con i più blasonati e affermati headliner, perché queste sono le cose che fanno bene alla musica e che il pubblico ama. Il biglietto d’ingresso di ogni serata costerà solo 9 Euro.
Last but not least: l’associazione ringrazia di cuore l’amministrazione rovettese per la fiducia accordataci negli ultimi tre anni (non dimentichiamo altre iniziative di successo come la serata dello scorso dicembre con il noto geografo esploratore Franco Michieli): crediamo davvero di poter offrire un weekend lungo di grande spessore artistico, capace di divertire e di ravvivare l’inizio della primavera alle pendici della Presolana…
Vi aspettiamo su www.ndorma.com e a Rovetta dal 25 al 27 aprile 2002.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.