Lana Del Rey: esce ‘Born to die - The paradise edition’

Lana Del Rey: esce ‘Born to die - The paradise edition’

Dopo aver diffuso in Rete quattro brani inediti uno in fila all’altro (“Big bad wolf", "Playing dangerous”, "Afraid" e la più recente “Backfire”), Lana Del Rey torna ufficialmente sulla scena con la ristampa di "Born to die - The paradise edition”. L’album, previsto per il prossimo 13 novembre, sarà una riedizione di “Born to die” e conterrà oltre al disco originale anche un secondo album con otto canzoni inedite (diverse da quelle pubblicate sul Web) tra cui il primo singolo estratto “Ride” scritto dalla stessa Del Rey insieme a Justin Parker (autore anche di “Video games”) e prodotto da Rick Rubin (Jay Z, Johnny Cash e Beastie Boys). Tra i nuovi brani sarà presente anche la sua cover di "Blue velvet", l'hit di Bobby Vinton datato 1963 e rilanciato negli anni '80 dall'omonimo film di David Lynch con Isabella Rossellini, Dennis Hopper e Kyle MacLachlan come protagonisti.
Guarda qui in taser di “Born to die - The paradise edition”:

Caricamento video in corso Link


"Born to die - The paradise edition” sarà disponibile in diverse versione: standard, contenente due cd (originale e quello con i nuovi brani), Lp (con solo il vinile degli inediti), download digitale e un esclusivo cofanetto. Tutti i formati conterranno gli otto nuovi brani, mentre il cofanetto avrà anche un cd di remix, un DVD con alcuni videoclip, il vinile di "Blue velvet” e quattro stampe artistiche. La versione per iTunes, invece, includerà inoltre “Burning desire” scritta per una campagna pubblicitaria della Jaguar. Qui la tracklist: “Ride”, “American”, “Cola”, “Body electric”, “Blue velvet”, “Gods & monsters”, “Yayo”, “Bel Air”.

I nuovi brani della ventiseienne newyorkese sono stati registrati presso gli studi Shangri-La a Malibu, California. Nato come bordello negli anni Cinquanta, il Shangri-La è diventato un uno studio molto importante e utilizzato da artisti quali Bob Dylan ed Eric Clapton e da Martin Scorsese che l’ha voluto come location per il suo film "The last waltz”.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.