I monaci ortodossi greci si lanciano nelle chart europee

I monaci ortodossi del monastero greco di S. Agostino, celebri nella penisola ellenica per aver inciso già due album contenenti i loro più celebri canti corali, hanno fatto debuttare sui mercati internazionali un terzo capitolo della loro carriera discografica inserendo, nella scaletta dell'album, una versione cantanta in inglese della loro hit "I learned to live free". Come riporta l'agenzia ANSA, il disco si intitolerà "By your side", e secondo gli osservatori loro compatrioti, potrà ugualiare i successi ottenuti con i due precedenti lp. Questa insolita band, già due volte disco di platino in Grecia, pare sia già stata eletta simbolo del movimento no-global ellenico, grazie alla spiccata attitudine antiglobalizzatrice delle sue canzoni.

Dall'archivio di Rockol - Music Biz Cafe, parla Paolo Salvaderi (Radio Mediaset)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.