Slash: 'Ho visto mia madre nuda con David Bowie'

Slash: 'Ho visto mia madre nuda con David Bowie'

Dopo le voci dello scorso luglio in cui si riferì di una sua presunta relazione (di quarant'anni fa) con Mick Jagger, indiscrezioni da prendere con un po' di beneficio d'inventario perché all'epoca dei teorici fatti David Bowie era sposato con Angie e Jagger con Bianca, ecco che a far riparlare di Bowie in termini di grande conquistatore ci pensa - inaspettatamente - Slash Il chitarrista, sentito dall'emittente radiofonica australiana Triple M, ha rivelato un particolare inedito e, almeno per alcuni, interessante.

"Mia mamma inizialmente lavorò con David dal solo punto di vista professionale. Sono sicurissimo che le cose iniziarono esattamente così", ha detto il musicista. "Poi la cosa divenne una sorta di misteriosa relazione che andò avanti per un po'. Lei si occupò del suo guardaroba per tutto il periodo Thin White Duke e anche per il film 'L'uomo che cadde sulla Terra'. Erano sempre insieme. Una volta li beccai nudi. All'epoca la mia prospettiva era limitata, certo che a ripensarci sopra adesso, capisco cosa stesse accadendo tra loro". L'eventuale conferma potrebbe arrivare dal solo Bowie, visto che Ola Hudson, madre di Slash, è morta nel 2009.




Contenuto non disponibile







Come già riferito da Rockol, uno dei migliori musei britannici, il V&A di Londra, a partire dal prossimo marzo propone la mostra "David Bowie is" che annovererà oltre 300 oggetti appartenuti o che hanno avuto a che fare con l'artista.
"David Bowie is", Victoria & Albert Museum, Londra, Cromwell Gardens, dal 23 marzo al 28 luglio 2013.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.