I Cornershop sfasciano un albergo

I Cornershop sfasciano un albergo

Che il recentissimo Numero Uno nelle charts GB, ottenuto col singolo "Brimful of Asha" dopo quattro anni di tirate di cinghia, abbia loro dato alla testa? Domenica sera, infatti, il loro concerto al Fleece & Firkin di Bristol è saltato perché Tijnder Singh e soci avevano pensato che sfasciare una camera d'albergo era sicuramente più divertente che suonare per la trecentesima volta la solita roba.

Dopo la simpatica bravata, non si sa se accompagnata dal lancio del televisore dalla finestra, uno straclassico del rock'n'roll, la band è stata trattenuta in albergo (il Marriott in Lower Castle Street) dalla polizia per gli accertamenti del caso. Tuttavia, dopo il pagamento di 500 sterline in danni, la polizia non ha proceduto ad alcun arresto. Al locale hanno esposto un cartello con la scritta "Concerto annullato per l'impossibilità dei Cornershop a comportarsi come adulti". .

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.