Ristampato il catalogo di Gil Scott-Heron, il poeta militante della black music

Finalmente l’industria discografica si decide a rimettere ordine nel catalogo in Cd di Gil Scott-Heron, una delle figure meno etichettabili e più carismatiche nella storia della musica afroamericana, poeta-commentatore politico-musicista-arrangiatore capace di spaziare tra jazz, soul, blues, fusion, sofisticati arrangiamenti orchestrali e proto-rap in assoluta libertà espressiva, soprattutto nei suoi capolavori degli anni ‘70. Gran parte dei quali vengono ripubblicati in Cd (in versione rimasterizzata, con l’aggiunta di bonus tracks e di nuove note di copertina firmate dallo stesso artista) a partire da questa settimana, nell’ambito di un programma di ristampe che abbraccia complessivamente undici album pubblicati originariamente fra il 1974 e il 1982.

Ad incaricarsi del progetto è stata la casa discografica americana TVT, in collaborazione con l’etichetta di proprietà dello stesso Scott-Heron, Rumal-Gia. Il primo pacchetto di tre titoli, in circolazione in questi giorni, comprende il classico del 1974 "Winter in America", da molto tempo fuori catalogo e mai stampato fino ad oggi su Cd, che nella nuova edizione digitale contiene alcune registrazioni live del periodo, e i primi due titoli per la Arista, "From South Africa to South Carolina" e "The first minute of a new day", entrambi del 1975 e riconfezionati con l’aggiunta di altri brani incisi dal vivo e di outtakes.
Il piano di emissioni proseguirà in estate con le ristampe di "It’s your world" (album dal vivo del 1976), "Bridges" (1977) e "Secrets" (1978). In autunno sarà la volta di "The mind of Gil Scott-Heron", un’antologia di brani poetici composti e recitati dall’artista chicagoano, e di una retrospettiva discografica ancora senza titolo. Il resto del catalogo Arista verrà ripubblicato in seguito, sempre con l’aggiunta di performance registrate dal vivo e finora inedite.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.