I risultati della notte dei Grammy

I risultati della notte dei Grammy
La lunga notte dell'assegnazione dei premi Grammy è stata ricca di sorprese e di sconfitte. I "grandi sconfitti" sono Puff Daddy, Babyface e Paula Cole: complessivamente avevano ben 22 mominations, ma si sono portati a casa solo quattro Grammy. "Puffy", il quale aveva 7 nominations, ha ritirato due premi, quello per il "miglior album rap" con "No way out" e quello per la "miglior performance rap di duo o di gruppo" per la sua "I'll be missing you". Babyface, dall'alto delle sue otto nominations, si è portato via solo il Grammy per il "produttore dell'anno". Paula Cole, 7 nominations, ha ritirato solo il premio per "miglior nuovo artista".

Bob Dylan, a sorpresa, ne ha vinti tre. Il Profeta di Duluth ha infatti vinto i Grammy per "album dell'anno" ("Time out of mind"), "miglior album folk contemporaneo" (idem) e "miglior performance vocale di rock" per "Cold irons bound". Vittoria multipla anche per R.Kelly: la sua "I believe I can fly" gli ha fatto portare a casa i premi per la "miglior canzone R&B", "miglior performance vocale maschile di R&B" e "miglior canzone". Shawn Colvin ha guadagnato due premi prestigiosi, quello per "disco dell'anno" per il suo "Sunny came home", il quale ha anche vinto il premio "canzone dell'anno". Jamiroquai, anch'egli a sorpresa, torna in GB col titolo di "miglior performance pop di gruppo", titolo "scippato" ai più accreditati Rolling Stones o Fleetwood Mac. Il titolo di "miglior album pop" è andato a James Taylor, mentre quello per il "miglior album R&B" è stato intascato da Erykah Badu. Tra gli avvenimenti più curiosi della nottata, un uomo che, a dorso nudo, guadagnato il palco si è esibito in un improbabile balletto mentre Bob Dylan intonava la sua "Love sick".
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.