Sanremo: si parte con il 'Vianello show' e ce n'è per tutti, Herzigova, Pivetti e cantanti

"Siamo qui per i soldi: e perché sennò? Dai, lo sanno tutti..." Lo dice Vianello, in italiano, alla top model tutto sorriso Eva Herzigova, tanto per azzerare subito ogni tipo di retorica da riviera. Parte alla grande lo show sanremese con un Raimondo Vianello scatenato nel suo solito stile: saluta il pubblico ironizzando sulla sua scelta come conduttore ("hanno pensato, 'questo fa televisione dal 1954, o lo chiamiamo adesso...o non si sa mai...i più giovani possono aspettare") e poi introduce le due co-conduttrici, Veronica Pivetti, che un po' per l'emozione e un po' per l'impaccio del tacco alto, per poco non capitombola giù dalle scale. Scambio di battute tra i due (lei:"io non ho iniziato nel '54", lui "si, ma io le scale le scendo meglio ancora adesso") e poi palla alla Herzigova, che, in barba alle polemiche, debutta con una frase in un buon italiano. "Ma che fa, ha imparato tutto a memoria?", sottolinea Vianello, che non perde occasione per canzonarla anche come attrice: "Ha fatto un film e si è capito che quello non è il suo lavoro". Infine, ricordando che questa sera si ascolteranno tutte le canzoni, Vianello ha girato gli occhi al cielo, dicendo "Aspettate ad applaudire e a ringraziare, perché qui, stasera, non andiamo più via..28 canzoni!". Insomma, Vianello si conferma il solito cinico, che ricorre a battute al vetriolo per vivacizzare lo spettacolo e far passare un po' prima la lunga serata di canzoni.

Music Biz Cafe, parla Enzo Mazza (FIMI)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.