Ufficiale: la morte di Whitney Houston causata anche da cocaina

Ufficiale: la morte di Whitney Houston causata anche da cocaina

L'ufficio del medico legale di Los Angeles ha reso nota la causa della morte di Whitney Houston. Il decesso del 12 febbraio è stato provocato da annegamento, disturbi cardiaci ed effetti dell'uso di cocaina; il coroner, ricordando che il corpo della sfortunata cantante è stato trovato nella vasca da bagno della sua camera d'albergo, lista come una delle cause principali "assunzione di cocaina".

Secondo il portavoce Craig Harvey, citato da Billboard, il risultato dell'esame evidenzia che, sebbene siano state riscontrate anche tracce di marijuana, Xanax e Flexeril, è stata la coca ad aver contribuito in maniera definita "diretta" al decesso. Harvey ha aggiunto che gli esami hanno indicato che la cantante era abituale consumatrice di cocaina. La morte è da ritenersi accidentale, ha riferito la polizia di Beverly Hills, e sono da escludersi altri elementi. "Siamo rattristati dai risultati tossicologici", ha affermato Patricia Houston, parente e manager dell'artista, "anche se adesso per fortuna abbiamo una indicazione definitiva". Ipotesi sulle cause del decesso erano state formulate da TMZ lo scorso 13 febbraio e da Fox News il 25 febbraio. In quest'ultima occasione, il canale USA creato da Rupert Murdoch nel 1996 aveva affermato d'aver ottenuto .un estratto dal report del medico legale, e da esso si sarebbe anticipato che





Contenuto non disponibile







"la causa più probabile della morte di Whitney Houston sarebbe un cocktail di medicinali ed alcool, più precisamente alcolici mescolati con Valium e Xanax".
 
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.