Preghiere nei club di Ibiza

Miracolo a Ibiza? Un gruppo religioso d’ispirazione cristiana, si è riunito nella capitale della dance europea per una preghiera in favore della pioggia che mancava nell’isola da circa tre anni. Dopo una riunione di preghiera all’aperto, sono iniziate a cadere le prime gocce: “Una violenta tempesta si è abbattuta sull’isola e anche il giorno dopo la pioggia cadeva ancora. Dovreste vivere qui per rendervi conto dell’importanza di questo temporale” si legge dal comunicato pubblicato sul sito del gruppo all’indirizzo www.24-7prayer.com.
L’organizzatore del gruppo, James Bullock, ha spiegato che la setta si sta muovendo anche tra i locali per coinvolgere nella preghiera i clubbers: “Alcuni ci evitano dopo che hanno saputo che siamo cristiani praticanti, ma altri si mettono a pregare e sembra che questo stia dando i suoi frutti” ha spiegato il religioso intervistato da Ananova.com. Un portavoce della polizia ha ammesso che i reati sono sensibilmente diminuiti dal momento dell’arrivo dei predicatori: “I crimini sono nettamente scesi dall’arrivo del team 24-7, sono diminuiti specialmente i crimini connessi al consumo di alcool. Questo nonostante il fatto che il numero dei presenti sull’isola sia sostanzialmente lo stesso”.

Dall'archivio di Rockol - I dieci migliori album del 1987
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.