Subito contrordine: niente alleanza tra Mick Jagger e il premier David Cameron

Subito contrordine: niente alleanza tra Mick Jagger e il premier David Cameron

E' durata veramente poche ore la possibile alleanza tra Mick Jagger e David Cameron. Il cantante dei Rolling Stones, come aveva riportato la Reuters, aveva riferito, attraverso il portavoce del premier conservatore britannico, che sarebbe apparso con Cameron durante un evento, organizzato a Davos nel quadro della riunione dei Paesi ricchi, per promuovere la Gran Bretagna. Ed è ancora la Reuters a correggere il tiro. Sir Mick, probabilmente indispettito dalla ridda di voci e sentitosi tirato per la giacchetta, vi ha infatti ripensato. Niente apparizione con il primo ministro, anche se la stessa non avrebbe assunto alcun connotato apertamente politico. "Adesso mi ritrovo ad essere usato come una palla da calcio politica", ha riferito il cantante dei Rolling Stones. E, in un breve comunicato nel quale si ricorda che "mi sono sempre astenuto dalla politica dei partiti", l'artista afferma, lasciando intendere d'essere già arrivato a Davos, che ritiene sia meglio declinare l'invito. Addio a Davos, addio a Cameron. Rimane intanto sempre con un grande punto interrogativo il teorico tour degli Stones per il cinquantesimo anniversario della loro fondazione, che cade quest'anno. L'ultimo a fare il punto è stato, pochi giorni fa, Charlie Watts.





Contenuto non disponibile







Il batterista ha detto: "Sarebbe bello, quest'anno, fare qualcosa dal vivo per festeggiare la ricorrenza. Ronnie (Wood, ndr) suona ancora, io pure. Mick canta sempre, lui potrà esserci comunque. L'unico dubbio che ho è su Keith (Richards), perché credo che nei prossimi mesi voglia registrare un disco solista".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
JIMI HENDRIX
Scopri qui tutti i vinili!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.