NEWS   |   Pop/Rock / 29/11/2011

Uncut Music Award, vince PJ Harvey

Uncut Music Award, vince PJ Harvey

Erano otto le nomination in corsa per l'Uncut Music Award 2011, il premio del mensile britannico di musica e cinema "Uncut"; la rivista viene pubblicata dal 1997 e vende circa 70.000 copie. Il mensile è gemellato con il "New Musical Express", storico settimanale edito dal 1952. Il premio viene assegnato da una giuria che comprende Allan Jones, direttore di "Uncut" nonché ex direttore del defunto "Melody Maker", agli album "più elettrizzanti, fonte d'ispirazione ed appaganti degli ultimi dodici mesi". Le nomination erano queste:
Bill Callahan – 'Apocalypse'
Fleet Foxes – 'Helplessness blues'
PJ Harvey – 'Let England shake'






Contenuto non disponibile







Bon Iver – 'Bon Iver'
Josh T Pearson – 'Last of the country gentlemen'
Radiohead – 'The king of limbs'
Paul Simon – 'So beautiful or so what'
Gillian Welch – 'The harrow & the harvest'.
L'Uncut Music award 2011, alle cui votazioni ha partecipato la cantante folk Linda Thompson, è stato assegnato a PJ Harvey. "Sono molto felice d'aver vinto l'Uncut Music Awatd 2011, ciò rafforza il mio desiderio di proseguire sulle strade che ho percorso negli ultimi vent'anni. Rafforza anche la mia convinzione di fidarmi sempre del mio istinto", ha detto PJ. La 42enne cantautrice del Dorset ha -per l'occasione- rivelato d''essere a buon punto con la composizione del successore di "Let England shake". "Sono già abbastanza avanti nel lavoro di quello che sarà il mio prossimo album", ha affermato. "Ho iniziato a lavorarci sopra il momento dopo aver finito le registrazioni di 'Let England shake', più di un anno fa".
 

Scheda artista Tour&Concerti
Testi