Classifiche UK, Susan Boyle entra al primo posto

Classifiche UK, Susan Boyle entra al primo posto

"Someone to watch over me" è il terzo album di Susan Boyle ed è anche il disco che consegna alla particolare cantante scozzese il terzo numero uno consecutivo nelle classifiche britanniche. Tre su tre è certamente un bel prendere, anche se i numeri evidenziano impietosamente un forte calo di copie vendute. SuBo era esplosa al vertice nel 2009 con ben 411.000 unità mosse del suo debutto "I dreamed a dream" nella prima settimana. Il Fenomeno era poi calata a 102.000 con "The gift" dello scorso anno. Ora "Someone to watch over me" apre con 72.000 copie. E, mentre in cima alla chart dei singoli ritorna "We found love" di Rihanna che già aveva trascorso tre settimane in prima posizione, l'avvicinarsi del Natale si fa sentire con "Christmas" di Michael Bublé che passa dal cinque al due. Scende sulla terza tacca, aggiungendo 58.000 copie, "Ceremonials" di Florence And The Machine. Cher Lloyd, quarta all'"X Factor" 2010 e autrice del quasi-tormentone estivo "Swagger Jagger", esordisce al 4 col suo primo album "Sticks & stones". I Wanted entrano al 5 con il loro secondo album di studio "Battleground". Nella seconda metà della Top 10, "Mylo xyloto" dei Coldplay arretra dal 2 al 6, entra al 7 "And the waltz goes on" di André Rieu con la Johann Strauss Orchestra, il primo lavoro solista di Noel Gallagher è ottavo, passa dal 7 al 9 "21" di Adele, chiude "+" di Ed Sheeran. L'omonimo di Birdy, cantautrice di soli 15 anni, apre al 13 mentre al 14 entra "A foot in the door-The best of" dei Pink Floyd. "Inni" dei Sigur Ros debutta al un lontano numero 45, "Crazy clown time" del regista David Lynch al 91.
Consulta qui la classifica UK di questa settimana

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
14 dic
Scopri tutte le date

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.