A fine marzo terzo disco per Radici nel Cemento

Uscirà il 23 marzo “Alla rovescia”, il nuovo album di Radici nel Cemento, autoprodotto dal gruppo reggae-ska romano, con la collaborazione di Madaski per la stesura di un brano. Il lavoro sarà distribuito da Venus e verrà pubblicato grazie anche al supporto del Bloom, storico locale del milanese che ha da poco iniziato ad operare nella produzione di dischi.

A due anni dall'uscita di “Popoli in vendita” (il loro secondo disco), dopo una fitta serie di collaborazioni che li ha portati a lavorare con gente del calibro di Laurel Aitken (Skatalites), Fermin Muguruza (Negu Gorriak) e Alton Ellis, Radici nel cemento tornano in scena con un album, in cui il perno sta in una frase della title track: “Certe volte pare che…il mondo gira alla rovescia…”.
“Il solco sonoro entro cui ci muoviamo è sempre lo stesso: musica giamaicana e contaminazioni tra le più varie”, dice Adriano Bono, voce e autore dei testi, insieme a Giorgio Spriano.
“La definizione militante nel nostro caso è sicuramente riduttiva” continua, anche se diversi sono i brani che prendono posizione, da “Soltanto una vita”, che parla di un’esistenza segnata dalla prostituzione a “Dub fi Mumia” che ripropone la scandalosa situazione di Mumia Abul Jamal, sino a “Echelon”, contro la presenza sempre più ingombrante della tecnologia (internet, cellulari) nel tracciamento e nel controllo dei singoli.
Ma c’è anche spazio per l’ironia e la goliardia e, soprattutto nei brani scritti da Giorgio Spriano, per storie che creano suggestioni
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.