Intervista a Jewel

Su "La Stampa", intervista a Jewel. Ecco alcune delle risposte fornite a Luca Dondoni dalla cantante che ha da poco pubblicato il secondo album "Spirit":
«Otto milioni di dischi per il cd del debutto sono un bel vendere. Come le è cambiata la vita?
"Fino a pochi anni fa vivevo in un furgone Volkswagen con mia madre. Ora è molto diverso ma non ho dimenticato da dove vengo. I miei piedi sono sempre per terra".
Eppure molti osservatori dicono che è "capricciosa".
"Tutte voci di gente invidiosa".
Ha girato le riprese del film sulla Guerra Civile americana di Ang Lee "Ride with the Devil". Lee ha detto che all'inizio non è stato facile dirigerla per il suo caratterino.
"Ero molto concentrata sul concerto che di lì a poco avrei tenuto al Madison Square Garden e sul set ero un po' distratta".
Inga Vainshtein, che l'ha scoperta ed è stata la sua prima manager, le ha appena intentato una causa per dieci milioni di dollari. Perché?
"Quando raggiungi il successo e guadagni molto succedono cose del genere. Mi occupo di musica e di canzoni non di cause legali".

Guadagna molto, ma ne investe buona parte in opere umanitarie...
"Con mia madre ho fondato la Higher Ground for Humanity (HGH) ed è il nostro impegno verso i bisognosi. Siamo un'associazione-ombrello sotto cui raccogliamo gruppi come il centro Studi per la Coscienza o una clinica di medicina alternativa di Nuova Delhi".
E il futuro artistico?
"E' in un libro di piccole storie che uscirà fra due mesi, in un tour mondiale con la mia nuova band e nel sempre maggior impegno per la HGH che ha bisogno di molte cure"».
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.