Torna Miro Sassolini (Diaframma) con 'Da qui a domani'

SI intitola "Da qui a domani" il nuovo progetto letterario-musicale che riporta nella scena musicale Miro Sassolini, storica voce dei Diaframma. Il disco, che come descritto nel comunicato stampa si tiene sul dialogo fra parola, voce e musica, che per scelta stilistica restano sempre soggettività differenti all’interno di uno stesso coro, vede la collaborazione della poetessa Monica Matticoli, ideatrice del tessuto narrativo attorno al quale si sviluppano i dodici episodi musicali.
Le musiche, il suono, la produzione artistica ed esecutiva di “Da qui a domani” sono curate da Cristiano Santini, ex voce dei Disciplinatha ed oggi produttore e sound engineer, che si è avvalso della collaborazione di Federico Bologna (Technogood, Armoteque) alle tastiere e sintetizzatori.

“Da qui a domani” verrà commercializzato nei primi mesi del 2012, e sarà distribuito da Audioglobe e Believe Digital.
I Diaframma si formano a Firenze nel 1981 intorno alla personalità carismatica di Federico Fiumani e a quella, altrettanto affascinante del cantante Nicola Vannini. Tre anni dopo Vannini viene sostituito da Miro Sassolini con il quale di Diaframma pubblicano tre album: nel 1984 quello d'esordio, "Siberia", nel '86 "Tre volte lacrime" e nel 1989 "Boxe". Sassolini lascia la band nel 1989 e collaborara come scenografo, cantante e musicista con il Teatro-Museo Pecci di Prato fino al 1996. Fra il 1999 e il 2008 si dedica esclusivamente alle arti figurative ed espone le proprie opere in Italia e all'estero, mentre nel 2008 torna ad occuparsi di musica e realizza, col gruppo (P)neumatica, l'Ep "Le cose cambiano".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.