Aumentano i guai per il rapper DMX

Il rapper DMX, dietro le sbarre per scontare una pena di 15 giorni per violazione del codice stradale (vedi news), ha commesso un errore che potrebbe costargli caro. Convinto di poter uscire già al nono giorno di reclusione (invece dovrà attendere sino a venerdi’ 9 marzo), DMX è stato informato di dover rimanere all’Erie County Correctional Facility di Alden, (New York) per altri tre giorni, perché segnalato ben quattro volte per cattiva condotta. Appresa la notizia, il rapper ha reagito lanciando un vassoio che ha colpito una guardia.
Il rapper dovrà ripresentarsi al giudice il 27 marzo per l’accusa di aggressione contro la guardia (rischia 7 anni) e già la settimana prossima (il 14 marzo) per rispondere circa il suo ingresso in prigione con ben due settimane di ritardo (vedi news), circostanza che gli ha fatto commettere un altro reato, cioè quello di non aver rispettato un preciso ordine della corte.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.