Phish fermi, 'Rolling Stone' indica i successori

Con la notizia che i Phish hanno deciso, dopo 17 anni trascorsi in buona parte on the road, di ritirarsi per un periodo indefinito in cerca di nuovi stimoli ed ispirazioni, la rivista USA "Rolling Stone" inizia a guardarsi intorno per cercare suoi eventuali sostituti.

Nel numero 854, giunto in Italia il 6 dicembre, vengono indicati cinque gruppi più o meno nuovi che potrebbero -almeno temporaneamente- prendere il posto della più famosa band di Burlington, Vermont, nel cuore dei suoi fan. Eccoli. String Cheese Incident (da Boulder, Colorado, jam sui 30 minuti); Widespread Panic (dalla cittadina dei R.E.M., Athens, Georgia. Gruppo rock'n'roll. Jam da un'ora e mezza); moe (da New York, jam sulle tre ore); Karl Denson's Tiny Universe (da San Diego con un mix di jazz, funk, soul ed hip-hop, jam sui 20 minuti); Derek Trucks Band (da Atlanta, jam sulle due ore).

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.