Morto a 30 anni il produttore DJ Screw

Morto a 30 anni il produttore DJ Screw

Il produttore hip-hop DJ Screw è morto a soli trent’anni. Il produttore (vero nome Robert Earl Davis), che viveva ad Houston, potrebbe essere rimasto vittima d’una sorta di overdose da medicinali; si sospetta d’uno sciroppo per la tosse che contiene codeina e che sarebbe in voga tra i fan dell’hip-hop nel Sud degli States, ma i risultati dei test tossicologici si conosceranno solamente tra alcune settimane. Screw, che aveva all’attivo centinaia di lavori (la maggior parte su cassetta, che preferiva ai CD perché dalla durata superiore), era anche proprietario del negozio di dischi “Screwed Up” di Houston.

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.