Walker Brothers, addio a John Walker

E' morto nelle prime ore dello scorso sabato all'età di 67 anni, dopo una breve lotta contro un'aggressiva forma di tumore al fegato, John Walker, al secolo John Maus, membro fondatore - insieme a Scott Engel (Scott Walker) e Gary Leeds (Gary Walker) dei Walker Brothers: "Purtroppo John è morto nella mattinata di sabato", ha confermato il suo portavoce: "Era un chitarrista eccezionale ed un grande autore: questo è un giorno molto triste, non solo per la sua famiglia e per me, ma anche per tutti i suoi fan in tutto il mondo".

La band esplose negli Stati Uniti nel corso degli anni Sessanta, grazie a hit come "Make it easy on yourself" e "The sun ain’t gonna shine (Anymore)": qualche anno dopo, il gruppo si spostò in Gran Bretagna, dove comunque, nonostante non poche difficoltà che portarono lo stesso John fuori dalla band, riuscì comunque ad ottenere un buon successo. Separatisi in un primo momento nel 1968, i Walker Brothers si riunirono nel 1975, pubblicando - fino al 1978 - tre album, tra i quali "No regrets".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.