L'ex manager chiede 50 miliardi ai 98 Degrees

La Top 40 Entertainment, società che si occupa di management, ha avviato una causa-record contro la boy-band, chiedendo un risarcimento di 25 milioni di dollari (oltre 50 miliardi di lire) per non aver onorato il contratto. Paris D’Jon, capo della Top 40, sostiene di aver incontrato i 98 Degrees nel 1995, e di aver trasformato quattro sconosciuti in fenomeni da classifica finanziandoli, ottenendo contratti discografici, organizzando tour promozionali e apparizioni televisive. Nel dicembre 1999 il gruppo ha scelto un altro management, nonostante l’impegno che lo legava fino all’ottobre 2001. L’avvocato degli accusati ha annunciato una controdenuncia, dicendo: “La band ritiene di aver avuto più che solidi argomenti per porre fine al rapporto con il signor D’Jon”.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.