Stipe dei R.E.M. a Dublino con i Radiohead

Stipe dei R.E.M. a Dublino con i Radiohead
Tre concerti consecutivi dei Radiohead a Dublino non potevano non attirare l’attenzione dei R.E.M., nella capitale irlandese già da parecchie settimane. E così Michael Stipe, peraltro amico di Thom Yorke dei Radiohead, è andato a vederli al Punchestown Racecourse. Stipe ha fatto girare parecchie teste, anche perché era in compagnia di Paul McGuinness, il manager degli U2.I due gruppi sono stati avvistati spesso insieme, negli ultimi tempi.
Dopo il concerto, Stipe e McGuinness sono andati a salutare la band nell’area hospitality. I R.E.M. dovrebbero rientrare negli USA entro pochi giorni. Bertis Downs, il loro manager, ha affermato che il nuovo album uscirà tra aprile e maggio 2001.
canta "No time for love like now" per l'Italia
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.