La passione secondo Leda Battisti

Basta il titolo “Passionaria” ad inquadrare il contenuto del nuovo album di Leda Battisti.

E’ infatti la passione ad essere analizzata nei suoi diversi aspetti, confermando l’attitudine latina che già condusse la vocalist di Poggio Bustone alla corte di Ottmar Liebert, il chitarrista a metà fra new age e flamenco con il quale Leda ha collaborato per oltre tre anni (e che ha dato un apporto fondamentale al suo primo cd). “Anche in questo secondo disco ho messo tutto quello che potevo – afferma la cantante -. E’ un disco dominato da grande passione e sensualità, con testi e musiche adattati alla mia vocalità”. Tutte le undici canzoni dell’album sono state composte da Leda e affrontano i diversi aspetti sotto i quali la passione si può manifestare nell’individuo: l’esigenza di essere ricambiati in amore (“Amami”), l’evasione nell’esperienza sentimentale di un viaggio (“Love in San Francisco”), la clandestinità di un amore proibito (“Santa”), l’ossessione (“Un giorno un’ora un minuto solo”), la nostalgia (“Blue moon babe”), la sensualità (“L’eccitazione”), il sogno (“Tu nel Sahara”), l’inaridimento (“Mi dispiace”) e persino la passione virtuale (“Looking for mail”).


Prodotto da Mario Lavezzi, l’album trova una sua uniformità forzata nell’adattamento ad uno stile vocale piuttosto personale e gli arrangiamenti sono sospesi fra pop e suggestioni etniche. Il primo singolo estratto è “Looking for mail”, giocato su una ritmica reggae e una chitarra jazzy.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2022 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.