Chicago, addio a Lacy Gibson

Lacy Gibson, cantante, chitarrista ed esponente di spicco della scena blues di Chicago legato a personaggi come Willie Dixon, Sunnyland Slim, Lefty Bates, Matt "Guitar" Murphy, T-Bone Walker e Muddy Waters, è morto lo scorso lunedì a 74 anni a causa di un attacco cardiaco: a renderlo noto è stato un comunicato diffuso dalla sua etichetta, la Alligator Records. Nato a Salisbury, North Carolina, ma trasferitosi nella "wind city" a tredici anni insieme alla famiglia, Gibson iniziò a mettersi in luce nelle jazz band negli anni '50, per poi diventare collaboratore di - tra gli altri - Son Seals, Otis Rush, Jimmy Reed, Billy "The Kid" Emerson, Billy Boy Arnold, Big Time Sarah ed del suo fratellastro Sun Ra. Tra le sue hit più celebri, è da ricordare "My love is real", che ha visto la sua voce accompagnata dalla chitarra del grande Buddy Guy. Parzialmente ritiratosi dalle scene, negli ultimi anni l'artista era solito esibirsi occasionalmente al Ann's Love Nest, locale situato nella zona ovest di Chicago.

Dall'archivio di Rockol - 1991, l'ultimo anno d'oro del rock
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.