Madonna e Robbie Williams: chi è meglio?

Madonna e Robbie Williams: chi è meglio?

Secondo il "Corriere della Sera", è "sfida" tra la diva americana e l’ex Take That.

Anche se tra i nuovi dischi dei due cantanti ci sarà uno sfasamento di diverse hit-parade (Williams esce lunedì, la Ciccone a metà settembre), Andrea Laffranchi spiega che "la gara è già iniziata". In effetti l’articolo sembra dedicato più che altro alla superstar italoamericana, della quale è descritto il nuovo disco "Music", in onda da oggi su Radio 105: "Dieci brani nuovi dove si sente la mano dei suoi produttori". Le canzoni non sono valutate dal punto di vista qualitativo: non viene detto se il disco è bello o brutto (il che potrebbe far sorgere, nei più maligni, il sospetto che l'ascolto non abbia suscitato particolari emozioni): si parla delle ritmiche e dei suoni, salvo quando viene ipotizzato che il verso di "Runaway lover" "Non paga essere un amante che scappa" possa essere "un monito al compagno che l’ha resa madre". .


Si sbilancia maggiormente invece Marco Mangiarotti sul "Giorno": il critico sostiene che Williams, "trasformista magnetico e geniale", è "in uno stato di grazia e verità assoluta", e ritiene che in "Sing when you’re winning" ci sia un "cocktail di talento e gusto, sentimento e ironia, che dà grado alcoolico e piacevolezza ad un album superbo". Quanto a Madonna, "Il Giorno" le concede il solito trafiletto frivolo: secondo il mensile "Revue", la "Material girl" vorrebbe per il piccolo Rocco Ritchie "una culla di pura seta e lurex proprio come il manto papale visto da milioni italiani durante l’inaugurazione del Giubileo. Del tessuto esistono solo due modelli: uno a Roma e uno a Prato".
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.