Janet Jackson: 'Michael mi prendeva in giro'

Janet Jackson, intervistata nel corso del programma televisivo USA "Today" con Meredith Viera su NBC, ha affermato che il fratello maggiore Michael la prendeva in giro per via delle proporzioni del suo sedere. Gli altri fratelli però facevano di peggio: la chiamavano "cavallo", "maiale" o addirittura "vacca". Le canzonature la rendevano insicura. "Ho letteralmente sbattuto la testa contro il muro perché non mi sentivo attraente. Mi sentivo dentro un sacco di dolore e mi sentivo anche brutta", ha detto la cantante. I commenti di Michael sulla stazza del suo deretano erano probabilmente affettuosi, ha ancora detto Janet, ma piuttosto che affrontarlo preferiva interiorizzare l'imbarazzo. "Ho ancora dei problemi. Non sbatto più la testa nel muro, ma ho ancora certi momenti. E continueranno, anche se ora so come trattarli. Queste cose tra fratelli, la gente dice sempre 'oh, sono scherzi tra fratelli e sorelle, è solo affetto', ma non tutti sono capaci di scrollarsi di dosso certe situazioni. E io non sono stata capace". Janet, 44 anni, ha anche affermato che suo padre le proibì di chiamarlo "papà". "Mi disse: 'Non chiamarmi papà, devi chiamarmi Joseph'". La cantante sta per pubblicare il libro "True you: a journey to finding and loving yourself".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.