Paola & Chiara: 'Non chiamateci più bambine'

Paola & Chiara si dicono (e si sentono) cresciute: "Ascoltate 'Television', il nostro terzo album, per capirlo", consigliano. Il disco - che esce per Sony/Columbia, etichetta delle sorelle - è per loro "un raccoglitore di mondi, di espressioni, di facce". Raccontano le due: "Abbiamo girato l'Europa per scriverlo, abbiamo osservato posti e situazioni, le abbiamo messi in musica. Nel modo più moderno e attuale possibile".
Dopo il fortunatissimo esordio del 1997, "Ci chiamano bambine", e la parentesi interlocutoria di "Giornata storica" (il secondo album, che ha suscitato qualche perplessità tra pubblico e critica) Paola e Chiara sperano, grazie a "Television", di risalire sulla cresta dell'onda - e, se possibile, di restarci. "Ci abbiamo pensato bene, prima di pubblicare quest'album", dicono, "perché volevamo che fosse un buon lavoro. Abbiamo lavorato con la London String Session, che ci accompagna in un brano; con Morgan dei Bluvertigo, che suona il basso in un altro; con Marco Maccarini di MTV, che quasi per gioco si è prestato a fare i cori nella canzone che dà il titolo all'album". Ci pare che queste collaborazioni, tra l'altro molto divertenti, abbiano arricchito il disco, che l'abbiano reso un lavoro ancora più maturo di quanto non fosse".
"Vamos a bailar (esta vida nueva)", il singolo di lancio dell'album ("cantato in spagnolo per risultare frizzante e vivace" a detta di Paola e Chiara) è la canzone-manifesto delle due sorelle, che augurano a se stesse una "vita nuova", per l'appunto, senza però dimenticare il passato. Il brano se la sta cavando benino in radio, ed è accompagnato da un video di tutto rispetto, girato da Luca Guadagnino. Oltre a ciò, Paola e Chiara hanno confermato che parteciperanno al Festivalbar: "Un'esperienza meravigliosa", hanno detto, "che abbiamo già fatto e che ci ha molto emozionato: non vediamo l'ora di ripeterla".
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.