I Pearl Jam ricordano il massacro di Denver con una canzone

I Pearl Jam ricordano il massacro di Denver con una canzone
Credits: Danny Clinch
Il chitarrista Stone Gossard ha parlato a MTV News della canzone "Rival", ispirata dal massacro della Columbine High School, del quale ricorre il primo anniversario in questi giorni. Il gruppo era stato accusato, a causa del video di una delle loro prime canzoni, "Jeremy" (nel quale si vede il giovane protagonista compiere una strage nella propria scuola), di una certa complicità subliminale nella dilagante piaga della violenza scolastica. Gossard ha detto: "C’era questa melodia che mi girava in testa nei giorni dopo i fatti della Columbine. Ho tentato di mettermi nella testa di questi ragazzi, cercando di capire cosa pensavano la sera prima di fare quello che hanno fatto. E’ una canzone che parla della personalità maschile, di rabbia e violenza. Ma c’è anche una sorta di sguardo ironico su come la gente a un certo punto esplode, su come le persone siano imprevedibili".
Dall'archivio di Rockol - La storia dei Pearl Jam: quella cassetta da San Diego
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.