Script: 'Vorremmo essere la voce e la speranza dell'Irlanda di oggi'

Script: 'Vorremmo essere la voce e la speranza dell'Irlanda di oggi'

"Sarebbe bello essere i nuovi U2, ma non aspiriamo a tanto. Siamo dei ragazzi comuni, che amano fare musica insieme. E' vero che nelle nostre vene scorre lo stesso sangue irlandese, ma Bono e soci hanno cambiato la nostra nazione politicamente e socialmente, noi vorremmo solo essere portavoci di una nuova speranza per i nostri connazionali". Esordiscono così Danny O'Donoghue, Mark Sheehan e Glen Power, alias gli Script Il trio originario di Dublino, ora residente a Londra, ha esordito nel 2008 con un album omonimo e torna sulle scene musicali con "Science & faith", che raccoglie le esperienze dei tre in questi ultimi due anni: " Il titolo del disco è nato dopo una conversazione notturna tra di noi.

Riflettevamo su come la vita possa cambiare in modo inaspettato in senso positivo e negativo. 'Science & faith' è un concetto molto irlandese, rappresenta gli opposti, che da sempre, fanno parte del tutto. Non c'è niente di mistico o religioso, si tratta solo di un dato di fatto: in ogni esperienza esiste il cosiddetto 'rovescio della medaglia'. La mattina dopo questa chiacchierata, mi sono svegliato e ho pensato che fosse proprio questo il titolo più adatto a rispecchiare i contenuti del disco", afferma Danny, voce del gruppo. I tre musicisti sono molto legati alla loro patria e sono orgogliosi delle loro radici, anche se, confessano, hanno un debole per la cultura rinascimentale Italiana: "Siamo fieri di essere irlandesi, e nel nostro piccolo, cerchiamo di portare la nostra cultura in giro per il mondo. L' Irlanda è un paese bellissimo, anche se ultimamente è stato colpito dalla crisi economica e dalla chiusura di fabbriche, che hanno lasciato a casa tanti nostri amici. La nostra musica non rispecchia il folk irlandese, bensì il sound attuale della nostra terra, alla quale cerchiamo di infondere la speranza di non mollare mai, anche nei periodi più difficili, nelle situazioni più dure. Dobbiamo ammetere, però, che la cultura italiana ci affascina molto, soprattutto quella rinascimentale. Se però dovessimo scegliere il luogo ideale per un tour, di sicuro sarebbero gli Stati Uniti, siamo rimasti davvero colpiti dagli spazi e dal pubblico, ci ritorneremo a dicembre e non vediamo l'ora", proseguono gli Script. Danny, Mark e Glen sono davvero entusiasti di ciò che la musica gli sta offrendo e i loro sguardi si illuminano quando si parla dei loro concerti con .Paul McCartney e con gli U2: "Amiamo suonare dal vivo e quando siamo stati chiamati da Paul McCartney e dagli U2 non ci sembrava vero. Con gli U2 abbiamo un rapporto particolare, quasi familiare e ne siamo onorati. Nel video di 'For the first time' recita la figlia di Bono, ma non è stata una cosa studiata a tavolino: tra tutte le foto di attrici che abbiamo visto, lei ci è sembrata la più adatta. Il risultato è stato stupefacente", afferma la band. Gli Script saranno di nuovo in Italia a febbraio, esattamente il 10 all'Alcatraz di Milano, città di cui hanno conosciuto, la scorsa sera, i Navigli: "Siamo arrivati sabato sera, e da buoni irlandesi ci andava di bere una birra. Ci hanno portato sui Navigli e, data l'ora, avevamo anche fame. Ci sarebbe piaciuto assaggiare della pasta o della pizza ma, data l'ora, abbiamo ricevuto 'picche' da tutti e ci siamo ritrovati in un fast food. Che tristezza! A febbraio recuperiamo, promesso! E ogni suggerimento è ben accetto", conclude il gruppo.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.