Pink Floyd: 'Potremmo tornare a suonare insieme', dice Nick Mason

Pink Floyd: 'Potremmo tornare a suonare insieme', dice Nick Mason

Il batterista dei Pink Floyd, Nick Mason, a margine di un evento al quale ha preso parte venerdì 15 ottobre a Manchester, ha detto a un giornalista televisivo della BBC di voler fare in modo che la band si rimetta insieme per tenere concerti benefici. Mason ha anche aggiunto che sia Roger Waters sia David Gilmour non sono contrari all'idea (il quarto membro dei Pink Floyd, Richard Wright, è morto nel 2008). "Sarebbe una buona cosa istituire una sorta di fondazione e prevedere un certo numero di concerti" ha spiegato Mason.

I Pink Floyd si erano riuniti nel 2005 partecipando al Live 8; l'11 luglio di quest'anno Roger Waters e David Gilmour erano apparsi insieme sullo stesso palco, a Kidlington, nell'Oxfordshire, partecipando a un concerto benefico in aiuto della Hoping Foundation. In quell'occasione hanno suonato "To know him is to love him", di Phil Spector, e tre canzoni dei Pink Floyd: "Wish you were here", "Comfortably numb" e "Another brick in the wall".


Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.