Angus Young e Brian Johnson: «‘Stiff upper lip’ sara’ anche un tour».

Angus Young e Brian Johnson: «‘Stiff upper lip’ sara’ anche un tour».
Angus Young e Brian Johnson hanno rivelato il perché del titolo scelto per il nuovo album (“Stiff upper lip”, “labbro superiore rigido”): “E’ stata probabilmente la prima immagine visiva del rock che io abbia mai avuto: artisti come Elvis Presley, Little Richard, Chuck Berry, Jimi Hendrix, tutti avevano il labbrone pronunciato, rigido e sensuale. L’avevano anche alcune modelle e attrici, come Brigitte Bardot. Ogni volta che pensavo a questa immagine mi veniva da ridere, e se ci ripensavo ridevo ancor di più. Poi ne ho parlato a mio fratello: anche lui ha trovato la cosa divertente. Per questo il titolo ‘Stiff upper lip’ ci è sembrato perfetto per un disco degli AC/DC: un’immagine rock e con un po’ di humour allo stesso tempo”.
“Stiff upper lip” non sarà solo un progetto discografico: “Non possiamo ancora dire esattamente dove andremo, ma ogni volta che decidiamo di andare in tour lo facciamo alla grande! Vogliamo il tour perché è il modo migliore per capire se al pubblico piace la nostra musica, e lo faremo a partire dal prossimo autunno. Ogni volta è come una spedizione militare!”. Brian e Angus colgono l’occasione per polemizzare con il mondo della discografia, ed è Brian a dire la sua: “Una ragazzina esce con un singolo che diventa una hit, i discografici allora ne chiedono subito altre quattro uguali. E’ la fine della creatività, si uccide l’ispirazione originale…”. Anche Angus è d’accordo: “E’ musica da fast food, da cuocere al microonde in cinque minuti, come un cibo dall’aspetto invitante che però sai che ti farà vomitare”.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.