Roger Waters ribatte: ''The Wall' antisemita? Macché'

Roger Waters ribatte: ''The Wall' antisemita? Macché'

Roger Waters ha ribattuto alle accuse di antisemitismo appena mossegli. Come recentemente riportato da Rockol, la Anti-Defamation League, associazione che si occupa a livello mondiale di individuare e denunciare episodi di intolleranza e discriminazione nei confronti dei cittadini di religione ebraica, ha accusato -appunto- di antisemitismo lo show di Waters per il trentesimo anniversario di "The wall": in particolare, il gruppo di pressione fondato negli Stati Uniti nel 1913 da B'nai B'rith ha rilevato nello spettacolo la presenza di numerosi luoghi comuni relativi al rapporto tra ebrei e denaro. Il passaggio incriminato riguarderebbe le retroproiezioni che fanno da scenografia all'esecuzione di "Goodbye blue sky": sugli schermi appaiono infatti aerei che sganciano bombe a forma di Stella di David, che -prima di arrivare al suolo- mutano la propria forma in quella del dollaro. Waters ora ribatte che Abraham Foxman, presidente di Anti-Defamation League, dovrebbe venire a vedere lo spettacolo prima di formulare un giudizio e di commentare pubblicamente. "Contrariamente a quanto asserito dal signor Foxman", ha detto Roger, "non ci sono significati nascosti nell'ordine di sovrapposizione di questi simboli. Quello che cerco di dimostrare nella canzone è che il bombardamento, al quale noi tutti siamo sottoposti, di religioni in conflitto tra loro, ideologie politiche ed economiche non fa altro che incoraggiarci a rivoltarci gli uni contro gli altri. E io piango la perdita di vite umane". "The wall" verrà replicato al Mediolanum Forum di Assago (MI) nei giorni 1°, 2, 4 e 5 aprile 2011.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.