Retroscena della rissa: Puff Daddy stava facendo il gradasso

Quando si troverà a ridiscutere il faraonico contratto concesso a Puff Daddy, la Warner farà bene a tener conto dell’utilizzo che viene fatto dei suoi dollari.

Infatti, sembra che la rissa con sparatoria che ha portato al fermo del rapper e della sua fidanzata Jennifer Lopez sia dovuto all’abitudine di Puff di utilizzare banconote come coriandoli. Secondo alcuni testimoni, Sean "Puff" Combs stava «facendo il gradasso con i suoi soldi, e continuava a sventolarli in giro, lasciandone anche sui tavoli delle persone presenti nel locale». Finché qualcuno non ha fatto la stessa cosa con lui, tirandogli in faccia una manciata di dollari e dicendo: «Non sei il solo qui con le tasche piene». Al che, sia Puffy che il suo nuovo luogotenente, il 19 rapper Shyne, hanno estratto dalle tasche un simbolo di potenza alternativo al denaro: le pistole. Julius Jones, 27 anni, e Robert Thompson, 39, sono stati feriti alle spalle; Natanya Ruben, 29 anni, alla faccia. Secondo le indagini della polizia, a sparare è stata la Ruger di Shyne. Accusato di tentato omicidio, è ora a piede libero dopo il versamento di 12.500 dollari (meno di 25 milioni) di cauzione; il suo pigmalione invece, dopo la fuga, è stato trovato con un’arma rubata, e dopo aver pagato 6.250 dollari di cauzione (circa 12 milioni di lire) risponderà al giudice delle sue imprese il 14 febbraio 2000, giorno di San Valentino. Commento: «E’ tutto falso. Non possiedo nemmeno una pistola. Nei prossimi giorni verrò scagionato». L’avvocato dice: «Il mio cliente e Jennifer Lopez sono vittime delle circostanze».

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.