Jennifer Lopez nei guai con la polizia

Jennifer Lopez nei guai con la polizia
Jennifer Lopez e il suo fidanzato Puff Daddy sono stati a lungo interrogati dalla polizia di New York, che li ha trattenuti per parecchie ore questa mattina. L’auto sulla quale si trovava la coppia, insieme ad altre due persone non ancora identificate, è stata fermata nella notte tra ieri, domenica 26, e oggi, lunedì 27 dicembre, mentre si allontanava dai dintorni del Club NY di Manhattan, dove si era appena verificata una sparatoria. L’auto era passata col semaforo rosso; all’interno della vettura è stata trovata un’arma da fuoco, per la quale nessuno dei quattro occupanti dell’auto possiede la licenza. Nella sparatoria, le cui cause sono ancora ignote, sono stati feriti (non gravemente) due uomini e una donna. E’ stato arrestato anche un diciannovenne trovato in possesso di una 9mm, ma la polizia non conferma il coinvolgimento del ragazzo nella vicenda.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.