La hit-parade dei funerali

La hit-parade dei funerali
La principale impresa di pompe funebri britannica, la Co-op, ha reso pubblica la hit-parade dei dischi più richiesti ai funerali nel Regno Unito. Trionfa Celine Dion con "My heart will go on", tratta da "Titanic". Al secondo, un classico del genere: "Candle in the wind" di Elton John. Buon risultato per Frank Sinatra, con due canzoni in classifica. Ecco la top ten:


1. "My heart will go on" (Celine Dion)
2. "Candle in the wind" (Elton John)
3. "Wind beneath my wings" (Bette Midler)
4. "Search for the hero" (M-People)
5. "My way" (Frank Sinatra)
6. "You'll never walk alone" (Gerry and the Pacemakers)
7. "Please release me" (Engelbert Humperdink)
8. "Memories" (Elaine Page)
9. "Strangers in the night" (Frank Sinatra)
10. "Bright eyes" (Art Garfunkel)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.