Studio 3, 'Respiro': 'E' un album consapevole, siamo cresciuti'

A distanza di un anno dalla pubblicazione della loro prima raccolta, gli Studio 3 - Andrea "Vetro" Vetralla, Marco Venturini e Gabriel Valerio - tornano con un album di inediti dal titolo "Respiro": "Siamo molto soddisfatti del nostro lavoro", ha spiegato Gabriel a Rockol, "Abbiamo realizzato cose che negli anni precedenti forse non avremmo nemmeno pensato, come 'Ti amo troppo', un brano in puro stile british, oppure 'Sembra semplice', una canzone alla quale sono particolarmente legato, scritta insieme a Vetro con arrangiamenti rock, che sembra partire bassa, con solo piano e voce, quasi un pop melodico, ma che in realtà poi si trasforma".


Dal loro esordio datato 2006 con il disco "Forse un angelo", sembra che l'appoccio degli Studio 3 alla musica sia notevolmente maturato: "Penso sia merito della crisi discografica che ha colpito un po' tutti", ha aggiunto il cantante, "Ci siamo sentiti stimolati e invogliati a crescere, a darci una sferzata e il risultato è stato questo disco ricco di consapevolezza sia di contenuti sia musicale. Siamo stati spinti a trovare soluzioni a un problema generale come quello della crisi, e se le cose sarebbero filate lisce come qualche anno fa, forse non saremmo nemmeno cresciuti così tanto".
L'album è stato anticipato da due brani, la cover dei New Trolls, "Quella carezza della sera", e il primo singolo inedito dal titolo "Il mio respiro": "La cover dei New Trolls era un brano che già proponevamo ai concerti, ci piaceva molto e volevamo fare un brano che il pubblico potesse conoscere e cantare. Ci siamo poi decisi di registrarla in studio, ma l'abbiamo realizzata in una versione reggae, per non dover sostenere troppo il confronto con la versione originale di un brano così ben riuscito. Il singolo invece è nato per caso, è stata davvero una fortuna. Abbiamo incontrato Noemi Nicole, una cantante spagnola, che aveva tra le mani un brano scritto dal produttore di Riky Martin e inizialmente destinato a lui. Visto che sia noi sia Noemi saremmo usciti da lì a poco con i nostri rispettivi album, abbiamo pensato di metterci al lavoro sulla canzone e 'Il mio respiro' è quello che ne è uscito. Abbiamo rivisitato il testo rendendolo più semplice rispetto alla musica e agli arrangiamenti un po' impegnativi, volevamo che tutto potesse scivolare come fosse una passeggiata". "aNon avevamo nemmeno mai fatto un duetto", spiega Gabriel, "e quando Noemi ha prestato la sua voce per la canzone c'è sembrata da subito una collaborazione azzeccata e ben riuscita. Ci siamo divertiti molto, ma questa è stata una prerogativa che ha accompagnato tutta la lavorazione dell'album iniziata un anno fa, proseguita poi tra Miami e la Spagna per poi concludersi a Milano. Siamo cresciuti, è vero, anche i testi sono diversi rispetto ai brani degli album precedenti. Qualche anno fa forse non avevamo la credibilità e la maturità giuste per poter affrontare alcuni argomenti, ma poi si cresce, ciò che una volta era futile ora diventa importante e vice versa".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.