Opus Dei: il disco non esce dopo la diffida dell'associazione omonima

Rockol ha pubblicato la scorsa settimana la notizia relativa alla pubblicazione dell'album eponimo degli Opus Dei, band nata da un'idea di Steve Sylvester (Death SS) e JJM Masini (ex Soul Hunters).

L'ufficio stampa ha comunicato oggi che Self Distribuzione Milano srl, Lucifer Rising e Futurecords srl annunciano la sospensione momentanea del progetto in seguito a una "diffida inoltrata dall'associazione religiosa Opus Dei" per aver utilizzato il loro nome. Di seguito alcune dichiarazioni in merito da parte di Steve Sylvester: "Come alcuni di voi avranno oramai già saputo, il previsto CD di debutto del mio nuovo progetto musicale "OPUS DEI" , previsto nei negozi da lunedì 3 maggio, non potrà più uscire, almeno non con quel nome. Infatti giusto ieri mattina (30 Aprile) giorno previsto per la presentazione del progetto al Vampyria rock Cafè di Reggio, il titolare del locale e il mio produttore discografico alla SELF records hanno ricevuto una DIFFIDA ufficiale da parte dello Studio Legale che rappresenta appunto l'Istituzione Cattolica. In relazione a quanto sopra il CD è stato ritirato completamente dal mercato e le copie stampate non saranno mai più distribuite e vendute. Personalmente preferisco non commentare la cosa ed invito anche voi a fare altrettanto. Vorrei solo far sapere alla Prelatura ed ai suoi incaricati che il progetto in questione era un progetto esclusivamente musicale e che non aveva assolutamente nulla da spartire con l'omonima loro associazione. Il nome era stato scelto semplicemente per il suo significato letterale di "OPERA DIVINA" che ci piaceva e che non credevamo, essendo un'espressione comune, fosse di loro ESCLUSIVA proprietà. Tra l'altro il logo ed il simbolo che avevamo creato per l'occasione non era simile a quello che viene da loro adottato e quindi non credevamo potesse rappresentare un plagio. Concludo invitandoli, se mai ne avranno il modo, a leggere i testi delle canzoni che componevano detto CD. Si renderebbero conto che non esisteva alcun riferimento, alcuna polemica e alcuna provocazione nei loro confronti. Le canzoni dell'EX-progetto OPUS DEI parlano di tutt'altre cose! Ad ogni modo abbiamo provveduto ad eseguire tutte le loro richieste e i legali della casa discografica provvederanno a fornirne le prove. Il sito web incriminato è stato subito oscurato e il disco verrà ristampato con un nuovo nome ed un nuovo artwork che non avranno alcuna relazione con l'associazione religiosa in questione. Potete spegnere le pire.”.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.