E' morto Bobby Willis, compagno di vita di Cilla Black

Dopo una lunga battaglia contro il cancro è morto Bobby Willis, cioè il miglior amico, il manager e il marito di Cilla Black. I due si erano incontrati negli anni '60, dopo che Cilla - che di mestiere era dattilografa - aveva cominciato a fare musica, avendo conosciuto i Beatles a Liverpool (lavorava part time al Cavern Club). Per lei, John Lennon e Paul McCartney scrissero "Love of the loved", canzone che ebbe un discreto successo nel 1963.

A questa canzone sono seguiti, nel corso degli anni, altri brani fortunati per Cilla; merito (anche) di Bobby Willis, che cominciò a farle da manager dopo la morte di Brian Epstein (che per un breve periodo si era occupato di lei oltre che dei Beatles). Tra i due nacque presto l'amore, poi sfociato nel matrimonio. Erano una coppia molto unita: di loro si racconta che, in più di trent'anni di convivenza, abbiano passato soltanto tre notti separati l'uno dall'altra.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.