Phil Collins, premiato, parla della nuova 'Carpet crawlers' coi Genesis

Phil Collins, premiato, parla della nuova 'Carpet crawlers' coi Genesis
Phil Collins e il suo manager storico Tony Smith riceveranno, il 2 novembre, il Silver Clef Award da parte del Music Therapy Center di New York. E' un ringraziamento per l'attività dei due a favore dell'istituto, che ha beneficiato di spettacoli e proventi di canzoni non solo del cantante-batterista ma anche di artisti convinti da Collins e Smith a lavorare per la causa. Collins è stato particolarmente felice che il riconoscimento (in passato conferito anche a Eric Clapton, Neil Young, Aerosmith, Page & Plant) sia stato attribuito anche a Smith: «E' stato il mio più grande sostenitore, un vero amico, e non ha mai smesso di credere in me, e questo è stato determinante». Per quanto riguarda la sua attività musicale, Collins ha da poco pubblicato "A salute to Buddy Rich", videocassetta del concerto dell'ottobre 1998 con la Buddy Rich Big Band; il 26 ottobre invece uscirà "Genesis Turn it on again", con la ormai famosa nuova versione di "Carpet Crawlers" realizzata dalla line-up storica del gruppo inglese, anche se, in effetti, non si è trattato di una vera e propria "reunion". «Trevor Horn, il produttore, ha provato ad averci in studio tutti assieme», ha spiegato Collins; «ma nel 1998 la cosa era molto complicata, perché Peter (Gabriel) stava lavorando al suo disco, i Genesis facevano il loro tour, ed io suonavo con la big band e incidevo "Tarzan". Abbiamo dovuto farlo a compartimenti stagni: io ho inciso batteria e armonie vocali un anno e mezzo fa, e sei mesi fa sono stato chiamato per incidere come voce solista la terza strofa».
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.