‘Westway to the world’, anteprima a Londra

‘Westway to the world’, anteprima a Londra
"Westway" è la sopraelevata a sei corsie che collega il centro di Londra con il Nord Ovest della nazione. E’ l’elemento che caratterizzava il panorama che si godeva dall'appartamento della nonna di Mick Jones, è la strada sotto cui si passa quando si percorrono Portobello Road o Ladbroke Grove (in un pub della quale suonavano i Clash agli esordi).
E “Westway to the world” è il titolo del film di Don Letts che è stato proiettato in anteprima nei giorni scorsi a Londra: 90 minuti che ricostruiscono la storia e le vicende di una band epocale come i Clash. In esso, fra l’altro, Joe Strummer racconta che era solo un teenager quando capì che «bisogna diventare qualcuno che ha potere, per non venire schiacciati dal potere». Mick Jones afferma che voleva che "Sandinista" fosse un disco «per chi lavorava sulle piattaforme petrolifere». Paul Simonon colpisce per la disarmante spontaneità delle sue affermazioni. 'Topper' Headon, lucido e sereno, stupisce quando dice che «rifarebbe tutto!» (è da non molto uscito da una cura di disintossicazione per tossicodipendenti).
Il film termina con una struggente immagine di Joe Strummer che gira la faccia alla camera, con la voce quasi rotta e gli occhi che luccicano, mentre dice che «quando in una band c'è la chimica giusta non bisogna modificarla, non bisogna cambiare niente. Noi questa lezione l'abbiamo imparata. Amaramente imparata».
Dall'archivio di Rockol - 5 curiosità sui Clash
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.