Madonna è immobile

Madonna è immobile

Dopo aver ricevuto l’ennesimo premio di Mtv (è l’artista che detiene il record di Mtv Awards), la superstar italoamericana ha festeggiato al ristorante di suo fratello Christopher Ciccone a New York.

Purtroppo, non ha potuto folleggiare da par suo: la caviglia infortunatasi in Italia a casa di Sting (vedi sezione Artisti) duole ancora nonostante sia passato un bel po’ di tempo, e la cantante non ha potuto ballare sui tavoli come aveva fatto dopo la serata dei Grammy Awards qualche mese fa a Los Angeles. Secondo il "New York Post", comunque, Madama Ciccone ha tenuto udienza seduta su una sorta di trono in fondo al locale; circondata da bei maschioni, ha dato la sua benedizione agli invitati, tra i quali c’erano Paul McCartney, Susan Sarandon, Tim Robbins, Stephen Dorff, e il filarino Mark McGrath dei Sugar Ray.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.